Friday, May 14, 2010

Matatu! (Italian lesson #4)

Un mondiale alternativo, da vivere per le strade attraverso i villaggi dell'Africa, dove il clamore della coppa non arriva, ma dove forse c'è più bisogno di stare insieme e sorridere, almeno per il tempo di una partitella: questo è il progetto straordinario di un gruppo di ragazzi che sta per partire dall'Italia per un viaggio a tappe sulla via della solidarietà.

Learn what a Matatu is on Wikipedia in ENGLISH, ITALIANO, SWAHILI

Il Matatu di Altropallone partirà da Milano il 23 maggio per passare da Verona, Padova, Firenze, Roma e da lì saltare in Kenya per attraversare Tanzania, Malawi, Zambia, Zimbabwe, Mozambico, e arrivare in Sud Africa (con tappa in Lesotho) in tempo per i mondiali di calcio!

Sul Matatu viaggiano 3 volontari italiani e 4 kenyoti, con tanti palloni, maglie, porte pieghevoli e tirarighe per improvvisare un campionato ovunque: tutti quelli che lo vorranno, nei villaggi, nelle baraccopoli, per le strade impolverate.

Non si può che concludere con le parole del grande Nelson Mandela: "Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, ha il potere di unire un popolo, come poche altre cose fanno"

1 comment:

school for the girls said...

Yes Miss,
Matatu is the way of life here in Kenya,

Thanks for this publication